Essiccatore orizzontale che rispetta il prodotto

ll primo valore aggiunto dell’essiccatore orizzontale brevettato Planex® System di Italvacuum è l'agitatore eccentrico a due movimenti indipendenti, in grado di ruotare contemporaneamente sul proprio asse e tangenzialmente alla camera cilindrica. La doppia rotazione combinata dell’agitatore garantisce un ottimale mescolamento del prodotto e consente di rinnovare continuamente la superficie d’evaporazione della massa trattata in tutto il volume della camera. Ciò facilita il rilascio dei solventi e abbatte drasticamente le tempistiche di essiccazione in confronto ad un essiccatore statico. I due movimenti dell’agitatore (assiale e planetario) possono avvenire in senso sia orario che antiorario, e i parametri della velocità possono essere impostati dall'operatore in funzione del prodotto trattato.

Inoltre, la ridotta dimensione dell’agitatore in relazione al diametro della camera consente velocità di rotazione più elevate, con un impegno di energia almeno tre volte inferiore rispetto agli essiccatori industriali tradizionali. Ciò significa ridurre di tre volte l'energia dissipata sotto forma di attrito tra le particelle solide del materiale da essiccare: una soluzione che garantisce il massimo rispetto dei prodotti trattati, compresi i materiali termolabili.

In più, il software di gestione dell'essiccatore orizzontale Planex® System permette di regolare il movimento dell’agitatore in automatico con un programma Stop & Swing. In questo modo l’agitatore oscilla, rimanendo sempre immerso nel prodotto, garantendo un mescolamento continuo. Una soluzione, quest'ultima, particolarmente efficace per il trattamento di piccoli lotti.

essiccatore orizzontale

Ulteriore garanzia di purezza

Il movimento planetario ZeroFriction® dell’agitatore impedisce l'effetto di riscaldamento dovuto allo strisciamento del prodotto contro la superficie della camera d'essiccamento, fenomeno tipico dei sistemi tradizionali di essiccazione industriale a corpo fisso.

Per questo Planex® System essiccatore rotativo è particolarmente adatto a trattare prodotti termolabili molto delicati, perché ne preserva la purezza e ne impedisce la degradazione.

Inoltre, l'avvicinamento tangenziale delle pale alla superficie della camera convoglia il prodotto nella minima luce tra loro esistente, e previene la formazione di agglomerati. Il risultato è un essiccamento ancora più efficace e una granulometria finale controllata, impossibile da ottenere con gli essiccatori convenzionali.

  • essiccatore orizzontale profilo agitatore eccentrico
  • essiccatore orizzontale profilo agitatore eccentrico
  • essiccatore orizzontale profilo agitatore eccentrico

Profilo agitatore eccentrico

Zero sprechi di prodotto

La minima luce tra il profilo dell’agitatore e la superficie della camera non solo evita depositi di prodotto, ma agevola notevolmente l’operazione di scarico (per la quale è previsto un programma specifico, gestito automaticamente).

L'operazione è resa ancora più efficace dal movimento “a pendolo” dell'agitatore, che oscilla di 90° nella zona di scarico.

I risultati dimostrano che Planex® System ha un residuo minimo di prodotto dopo lo scarico mediamente inferiore all’1% del volume della massa trattata.

  • essiccatore industriale operazione di scarico

    Operazione di scarico

  • essiccatore industriale operazione di scarico

    Nessuno spreco

  • essiccatore industriale operazione di scarico

    Nessuno spreco

Massima efficienza

Sopra la camera dell'essiccatore sottovuoto possono essere posizionati speciali sistemi di filtrazione, la cui efficienza durante il processo è garantita da un sistema automatico di lavaggio con azoto in controcorrente.

  • soluzioni con maniche filtranti con membrana in PTFE
  • cartucce filtranti in metallo
  • cartucce filtranti con membrana PTFE

Per ottimizzare il processo di essiccamento l'esperienza Italvacuum suggerisce anche l'impiego di un filtro esterno di sicurezza a ciclone riscaldato, progettato per evitare perdite di carico e fenomeni di condensazione per la completa protezione della linea del vuoto.

  • essiccatore industriale filtro di processo

    Filtri di processo

  • essiccatore industriale filtro di processo

    Filtri di processo

  • essiccatore industriale filtro di processo

    Filtri di processo

Filtro esterno di sicurezza essiccatore industriale filtro esterno di sicurezza

Filtro esterno di sicurezza

Soluzioni progettate per qualsiasi esigenza

Nelle parti a contatto con il prodotto l'essiccatore orizzontale Planex® System è costruito in acciaio inossidabile AISI 316L, ma a richiesta può essere realizzato in altri materiali saldabili (quali ad esempio ALLOY C-22 ed AISI 904L). Tutte le pareti della camera essiccante, l’albero agitatore ed il portellone apribile sono riscaldati mediante circolazione di fluido diatermico per evitare zone fredde, che potrebbero causare condensazione di solventi o accumuli di prodotto.

  • ottimizzare la resistenza alla corrosione;
  • ridurre l’adesione e l’attrito sul prodotto;
  • aumentare la scorrevolezza del materiale;
  • facilitare le operazioni di pulizia.
  • essiccatore chimica materiali resistenzi alla corrosione
  • essiccatore chimica materiali resistenzi alla corrosione
  • essiccatore chimica materiali resistenzi alla corrosione

Ampia disponibilità di materiali saldabili

Tutta la qualità di un sistema pluribrevettato e unico nel suo genere

  • Consumi d’energia 3 volte inferiori rispetto agli essiccatori tradizionali (1)
  • Sollecitazioni meccaniche e termiche 3 volte inferiori, a vantaggio della purezza del prodotto
  • Agitatore eccentrico a movimento planetario ZeroFriction®:
    • nessun riscaldamento localizzato sul prodotto
    • possibilità di trattare prodotti termolabili molto delicati
    • nessun agglomerato
    • granulometria finale garantita
  • Profilo pale per ogni tipo di applicazione
  • Ideale anche per il trattamento di piccoli lotti grazie al programma automatico Stop & Swing
  • Facilità di scarico totale grazie a
    • minima luce tra pale dell’agitatore e superficie della camera d’essiccazione
    • programma automatico specifico
  • Tempi d’essiccamento ridotti grazie alla doppia rotazione combinata dell’agitatore che aumenta la superficie di prodotto esposta all'evaporazione
  • Valori di vuoto finali molto elevati
  • Facilità di pulizia interna ed esterna con semplicità d'accesso per l'ispezione e per l'esecuzione della prova "tampone" (SWAB TEST)
  • Semplicità di smontaggio delle pale dell’agitatore senza lunghi fermi macchina
  • Totale automazione del sistema in grado di garantire la riproducibilità di processo per tutti i batch.

Essiccatore industriale dal laboratorio all'installazione

Italvacuum, nel proprio stabilimento, dispone di impianti pilota, che permettono di effettuare test semi-industriali e di laboratorio sui prodotti del cliente. Durante le prove pilota è possibile, senza rompere il vuoto, prelevare e analizzare campioni di prodotto e, in ogni istante, variare i parametri di processo per determinare l’ideale percorso d’essiccamento. In questo modo viene offerta al cliente la possibilità di effettuare la scelta ottimale dell’impianto Italvacuum sia in termini di dimensioni che di prestazioni. Al tempo stesso, il personale Italvacuum ricava informazioni importanti per effettuare il corretto dimensionamento dell'impianto industriale.

L'esecuzione dei test viene completata e formalizzata con la stesura di un report dettagliato con grafici sull'andamento dei principali parametri e considerazioni conclusive sulle prove eseguite.

Prove pilota

Essiccatore sottovuoto

Oltre all’essiccatore, Italvacuum è l’unico costruttore al mondo del settore in grado di progettare e costruire internamente i vari gruppi ausiliari che completano l'impianto, opportunamente dimensionati per soddisfare ogni esigenza di processo, sistema da vuoto incluso:

  • Pompa a vuoto Saurus939
  • Gruppo di condensazione sottovuoto per la riduzione dei tempi d’essiccazione e il recupero dei solventi estratti
  • Filtro esterno di sicurezza a ciclone, progettato per evitare perdite di carico e fenomeni di condensazione, a completa protezione della linea del vuoto
  • Gruppo di riscaldamento e raffreddamento per la termoregolazione del sistema
  • Quadro di controllo con PLC per la gestione completa dell’impianto, dotato di software certificabile secondo la normativa CFR 21 Parte 11, in grado di garantire la riproducibilità tra i lotti essiccati e di interfacciarsi con sistemi di supervisione centralizzati.

 

Essiccatore sottovuoto

Versatile e flessibile

L’essiccatore brevettato Planex® System presenta un’elevata flessibilità di carico. Viene realizzato con volumi totali da 150 a 3.200 litri. La capacità di riempimento varia, in funzione del prodotto essiccato e del processo. Si possono trattare sia piccole quantità di prodotto, grazie al programma automatico Stop & Swing, che grandi lotti, rispondendo così a tutte le esigenze produttive delle industrie chimiche e farmaceutiche. La capacità di riempimento massima si determina con prove a carico via via crescente.

Essiccatore orizzontale Planex system Dimensioni